19 gennaio

Ci siamo. Ancora uniti e…ovunque

La chiusura di un anno lavorativo porta con sé la valutazione di quanto fatto. Noi siamo soddisfatti ma non possiamo scegliere di “riposare” e rischiare così di “appiattire” la nostra immagine su posizioni consolidate.

Esiste una grande paura nei confronti del cambiamento. Vogliamo partire dal lato opposto e parlare di rinnovamento. La logica al contrario ci restituisce l’immagine di un’azienda, la nostra, che pur restando se stessa, dalle sue radici prende spunto per affrontare le nuove opportunità che il mercato unico offre.

La spinta al rinnovamento nasce dalle persone, dall’impulso di coloro che vivono in una squadra. E cos’è Tgroup se non una realtà aziendale che pone al centro dell’organizzazione la dimensione relazionale. Reti di connessioni personali e tecnologiche.

È importante motivare le persone coinvolte nei processi: dipendenti, altre imprese… un approccio che crediamo possa essere esteso a fornitori, clienti, partner con i quali entriamo in contatto nello svolgimento delle nostre attività quotidiane.

Sembra proprio che il capitale di un’impresa possa essere reso visibile e valorizzato grazie ad attività ed iniziative di partecipazione. Entriamo nell’ambito della comunicazione, come terreno indispensabile per creare una piattaforma comune e condivisa di significati, conoscenze e valori. All’interno di questa rete di relazioni complesse, è solo attraverso processi di gestione di comunicazione integrata che si può generare coesione e fiducia anche tra realtà grandi e territorialmente lontane come la nostra.

Usciamo con una nuova veste grafica nel 2015 e tutto sarà costruito sull’importanza del capitale umano, vero asse portante del nostro business.
In questa chiave, la campagna mette in campo una serie di video virali, realizzati presso le varie piattaforme logistiche, i cui protagonisti, manager e dipendenti che, nel “trasferimento” di un pacco con il logo Tgroup bene in vista, diano l’idea di una continuità operativa. Il pacco, da qualsiasi parte arrivi, nelle mani dei dipendenti giungerà (tracciato) sempre a destinazione.