13 novembre

Squadra della Tgroup Arechi: Inizia l'avventura

Tgroup e Rari Nantes Arechi: inizia l’avventura

Si è svolta ieri, presso la galleria Capitol a Salerno la presentazione per la Tgroup Arechi, squadra di pallanuoto della città di Salerno di cui la Tgroup è main sponsor.
Tra gli altri interventi, il dott. La Guardia, holding administrator di Tgroup, ha chiarito così la loro scelta di sponsorizzare una realtà prima che sportiva, umana. “Una delle cose più importanti che la Tgroup abbia messo in campo è stata quella di aggiungere al proprio marchio, il proprio segno alla Rari Nantes Arechi; non abbiamo mai voluto associare il nostre nome ad altre realtà che in qualche modo non abbracciassero i nostri valori”. Un’esigenza che non corrisponde solo ad una scelta pubblicitaria ma è in linea con una condivisione di valori quali sono quelli di squadra, aggregazione, rispetto reciproco; gli stessi valori che animano la Tgroup e che le permettono di continuare ad essere da anni, con successo, sul mercato.

“Siamo sponsor di squadre e attività sportive pur con sacrifici economici in questo periodo di difficile congiuntura economica” ha dichiarato il dott. La Guardia.
Elena Gallo, intervenuta in qualità di vice presidente della squadra arechina ha portato tutto il suo entusiasmo di donna in un ambiente prevalentemente maschile come può essere quello della pallanuoto ed ha voluto precisare di mettere a disposizione della società le sue competenze manageriali, maturate in qualità di amministratore delegato di Smyb, altra realtà di successo del territorio salernitano, nonché uno dei principali sponsor della squadra.

Il presidente De Rosa ha esaltato questi ragazzi soprattutto nella loro componente sociale, promuovendo il club come veicolo di immagini sportive e insieme al dott. Iannicelli, consigliere e medico sociale ha esaltato quel senso di identità, di appartenenza dei ragazzi che si identificano con la città e viceversa; quell’intersecarsi di storie, amicizia, fratellanza, di valori di gioia, di cadute, di riscoperta dell’amicizia e ribadendo come l’obiettivo non sia vincere ma anche vincere!