29 ottobre

“Un container per Togoville” è giunto a destinazione

Nella serata di ieri il container che ha raccolto i beni di necessità per le case-famiglia di MamAfrica, partito il 19 settembre da Napoli e diretto al porto di Lomè (Togo), è arrivato a destinazione.

E vogliamo farlo sapere perché le Vostre donazioni non sono state vane, perché davvero tutto arriva a destinazione. Non viene permesso che terze persone intervengano nell’iniziativa a scopo di lucro.

12065899_1320149031344512_6140271624160003014_n

Enzo Liguoro – Responsabile di MamAfrica Onlus – ha controllato in prima persona, come di consueto, se è stato manomesso il piombo-sigillo: “Abbiamo cominciato a scaricare il container alle 6 e il mio primo gesto ufficiale è stato il controllo dell’integrità del piombo-sigillo che avevo apposto alla partenza da Napoli. Tutto ok. In due ore siamo riusciti a scaricarlo tutto. Grazie al direttore della scuola elementare e al preside del liceo che hanno concesso un giorno di vacanza straordinaria ai ragazzi della casa famiglia”.

Papà Enzo

12193271_1320394794653269_5081394081622923928_n

“Voglio condividere con voi la gioia provata stamattina nel guardare le foto dei bambini che scaricano il container… Sapere che quest’anno è stato possibile grazie anche all’aiuto di Tgroup mi inorgoglisce e mi riempie il cuore di gioia. Grande stima ed affetto per l’amico Prof. Enzo Liguoro che ha donato tutta la sua vita alla cura degli ultimi. Ricordo che da bambino mia madre mi ripeteva spesso una frase “voltati sempre a guardare chi è rimasto indietro”, oggi che sono adulto ho capito cosa volesse veramente dire… La ringrazio per l’insegnamento ricevuto e giro l’invito a tutti i miei dipendenti a fare questo tutti i giorni, anche sul posto di lavoro con il collega d’ufficio o l’autista che percorre la stessa strada…

Un grande abbraccio a tutti voi.
Fate della vostra vita un capolavoro.”

Giuseppe Terracciano

12188965_1320394594653289_4676754592235670950_n

Grazie. Grazie a chi ha voluto partecipare, grazie ai nostri dipendenti che si sono impegnati per il coordinamento generale dell’iniziativa, grazie al Prof. Enzo Liguoro che ci tiene informati sull’esito dei progetti e al suo personale impegno. Grazie a tutti coloro che hanno partecipato alla realizzazione di questo progetto.